music-1521122.jpeg

ATTENZIONE

Questo sito fa uso esclusivamente di cookie tecnici, ma alcune applicazioni possono prevedere cookie di terze parti.

Proseguendo nella navigazioni acconsenti all'utilizzo di cookie. I dati forniti in questo form saranno tenuti segreti dal titolare del sito e non inviati per nessun motivo a terze parti, anche agli stessi componenti della redazione, senza il consenso dell'interessato. I dati raccolti grazie a questo form non saranno ceduti a terzi nè verranno utilizzati per scopi diversi da quello esclusivo dichiarato dal sito. La redazione si riserva di non rispondere a messaggi di carattere commerciale o che non sono attinenti alla natura del sito. Cliccando sul pulsante "Invia" si autorizza automaticamente il sito musicainopera.com a trattare i dati personali come descritto in questo avviso. Questo secondo la norme vigenti in tema della tutela dei dati personali e della privacy. Per maggiori informazioni: Informativa sulla privacy e informativa cookie

Music and Words

 Here are the articles published in our blog Musica e Parole. By ticking the various years and months you can open the menu from which you can access all the resources available in the section. On the Historical Archive page you will also find this section plus some other resources and links to the site's contents

Intervista al baritono Leon Kim - di Gianluca Macovez

2023-02-01 17:27

Gianluca Macovez

News, Musicologia generale, Interviste, Interviste artisti, Curiosità, opera, intervista,

Intervista al baritono Leon Kim - di Gianluca Macovez

Intervista di Gianluca Macovez al baritono Leon Kim, giovane artista di successo che è impegnato come protagonista in Macbeth a Trieste

 

 

 

 

 

 

 

Incontriamo oggi un giovane baritono che sta riscuotendo significativi successi: Leon Kim, impegnato a preparare il complesso ruolo di Macbeth, che interpreterà in questi giorni al Verdi di Trieste.

 

Kim, è nato a Seoul, dove ha studiato canto sotto la guida del baritono Sunghyun Ko, laureandosi nel febbraio 2013.

Nel 2015 si trasferisce in Italia per perfezionare la preparazione. Si mette in evidenza vincendo molti concorsi, fra i quali il “Cappuccili, Patanè, Respighi” (2015); il primo premio assoluto ed il premio del pubblico al Concorso Internazionale “Giulio Neri” (2016); il primo premio al Concorso “Iris Adami Corraddetti” di Padova e al Concorso “Labò” di Piacenza.

Nel è terzo al prestigioso concorso Operalia , diretto da Placido Domingo.

Da li parte una carriera di successo che lo porta a calcare i principali teatri italiani ed a sviluppare una interessante carriera all’estero.

Dotato di una voce di notevole volume e con un colore particolarmente suggestivo, gli vengono riconosciute, fatto non così comune, doti umane importanti: grande sensibilità nei rapporti personali, attenzione ai colleghi, disponibilità con il pubblico.

A riprova di questo, nonostante le prove di questo allestimento siano decisamente impegnative, è riuscito a trovare il tempo per rispondere alle nostre domande.

 

Lei è nato in Corea, dove si è laureato in canto nel 2013 e dove ha vinto numerosi importanti concorsi. Nel 2015 si è trasferito in Italia per continuare gli studi. Quali sono state le principali difficoltà incontrate all’arrivo in Italia, dove vive con sua moglie e la vostra bellissima bambina?

 

- Non è stato facile stabilirsi in un paese da straniero. La comunicazione è stata difficile, ovviamente, ma è stato molto difficile anche capire le situazioni che abbiamo dovuto affrontare per la prima volta: portare a termine i vari procedimenti burocratici come , per esempio, la conversione del permesso di soggiorno….. Ma non è stato semplice neanche capire, all’inizio della carriera, come funzionano i teatri e l’agenzia . Poi ci sono state tutte le fasi della gravidanza e del parto di mia moglie, ….. Ma Dio ci ha aiutato, permesso di incontrare le persone giuste e tutto è andato bene.

 

Ha cantato in diverse occasioni a Trieste. Ricordo il suo sontuoso Enrico nella ‘Lucia di Lammermoor’ nel 2018: buona dizione, acuti possenti, una voce di un colore suggestivo e la capacità di rendere credibile un personaggio così complesso. Che ricordi ha di quello spettacolo?

 

- Grazie per ricordarmi così bravo. In realtà, la Lucia di Lammermoor è stata un’opera speciale per me. Era la decima produzione che eseguivo in Italia, e mentre facevo questa Lucia, ho sentito per la prima volta dentro di me: 'È divertente fare l'opera... L'opera è davvero meravigliosa'.

Mi sento ancora grato ai maestri della produzione per avermi fatto conoscere queste belle sensazioni: il regista, il maestro Giulio Ciabatti ed il direttore d’ orchestra, il maestro Fabrizio Maria Carminati, con il quale, con mia grande gioia, adesso sto facendo Macbeth .

 

Un altro grande ruolo, sempre nella stessa stagione, è arrivato con il Germont della Traviata . Vocalmente non ci furono problemi ed il pubblico salutò la sua prova con moltissimi applausi. Fu difficile calarsi nei panni di un vecchio padre, anche un po’ egoista?

 

- Ho cantato Germont nel 2018, un anno prima di vivere l’emozione di diventare padre. Io sono ancora giovane , ma allora lo ero ancora di più ed era davvero difficile esprimere le caratteristiche di un vecchio padre. Penso che esibirsi sul palco richieda questo: una sfida continua, continuamente in cerca di una soluzione artistica, anche quando si deve rappresentare una situazione mai vissuta.

 

Nel 2019 è stato fra gli interpreti di ‘L’elisir d’Amore’, in un allestimento che riprendeva i dipinti di Botero. Come si pone davanti alle regie moderne anticonvenzionali?

 

- Questo ‘Elisir d'amore’ era una produzione speciale. Per me il ruolo di Belcore è stata una sfida grandissima, perché era la prima volta che dovevo interpretare un ruolo brillante….. fino ad allora avevo sempre interpretato ruoli abbastanza seri. Per esprimere e far capire il carattere di Belcore ho dovuto riflettere su ogni passo, sull’espressione facciale e sui gesti delle mani e tutto questo ha richiesto sicuramente un'energia diversa rispetto ai ruoli che avevo fatto fino a quel momento. Quindi è stata una grande avventura, una sfida e un'esperienza indimenticabile , la scoperta di una energia che non avevo mai sentito prima e che mi ha aiutato ad affrontare, il mese scorso, il ruolo di Marcello.

 

Lei ha cantato anche diverse opere fuori dal grande repertorio. Penso per esempio alla Cecilia di Refice, spettacolo molto suggestivo allestito a Cagliari, che la vide nella ricca seconda compagnia, che allineava anche la intensa Marta Mari ed il bravo Mickael Spadaccini. Cosa ricorda di quello spettacolo che segnava il recupero di un titolo quasi dimenticato?

 

- Guardando ai titoli che ho cantato, mi rendo conto che non c'è stata una produzione che non sia stata importante per me. Anche questa ‘Cecilia’ si è dimostrata una esperienza speciale. Prima di tutto, era la prima volta che andavo in Sardegna e nell’isola sono stato proprio bene lì. In quest’opera di Refice ho cantato i due ruoli per baritono (Tiburzio – nell’atto primo; Amachio – nell’atto terzo). In particolare, la parte di Amachio(prefetto di Roma), il ruolo più importante, era molto pesante e decisamente drammatica, mi ha richiesto un grande sforzo ed ho dovuto bruciare tutta la mia energia per eseguirlo. E ora che ci penso... ci sono alcune somiglianze con ‘Macbeth’: nelle difficoltà delle situazioni narrative e negli aspetti dolorosi del dover andare avanti fino alla fine, pur nella consapevolezza degli errori commessi e nell’impossibilità di tornare indietro.

Come ha ricordato, a Cagliari il soprano Marta Mari ha cantato il ruolo di Cecilia. Noi ci eravamo conosciuti in un concorso e master class a Sarzana nel 2016 e ritrovarci di nuovo sul palcoscenico, come professionisti, dopo 6 anni da quei giorni in cui eravamo entrambi studenti , è stato un piacere. In quello spettacolo ho conosciuto un caro amico: Mickael Spadaccini con cui ho lavorato in quella produzione e pochi mesi dopo, sempre a Cagliari, nell’ opera ‘I Pagliacci’.

 

Adesso sta per cantare uno dei più intensi ed importanti ruoli per baritono : Macbeth. Come si è preparato per affrontare questa parte?

 

- È un ruolo importantissimo e meraviglioso... Prima di tutto, sono davvero felice di poter cantare la parte di Macbeth. E’ stato molto impegnativo prepararmi per questo ruolo: mi sono concentrato molto sulla ricerca interiore degli stati d’animo piuttosto che sull'energia che mostra all'esterno. Il peso di tutta la sua vita; la salita al trono ed alla fine il crollo; il suo essere una vittima(di Lady Macbeth); l’avidità; l’omicidio; la paura; l’esaurimento mentale.. sto provando a cantare rappresentando queste energie pesanti e orribili.

 

Qual è l’aria che più le piace di quest’opera e quale quella che ritiene più impegnativa da interpretare?

 

- Tutte le arie in Macbeth sono fantastiche, ma a me piace particolarmente il terzo atto, con la ’Gran scena delle apparizioni’ nella quale sembra che, mentre canta, Macbeth trovi l’energia per entrare in un mondo lontano dalla realtà.

L'aria più difficile è probabilmente ‘Pietà, rispetto, amore’ nell’atto quarto : non è facile immaginare le sensazioni vissute nel momento in cui il protagonista prende coscienza che quel momento è la fine della sua vita.

 

Nonostante lei sia giovane, ha già un curriculum molto ricco. Quali sono i personaggi che preferisce e quale compositore sente più adatto alla sua voce?

 

- Ogni volta che canto un ruolo, mi concentro su quella parte. Quindi, in questo momento, la risposta è: preferisco Macbeth! Ma ora a me sembra davvero così; io amo questo Macbeth. E sento il repertorio di Verdi adatto alla mia voce.

 

Quali personaggi le piacerebbe portare in scena in futuro?

 

- 4 anni fa ho cantato Renato in ‘Un ballo in maschera’ e 2 anni fa il Conte di Luna di ‘Il Trovatore’. Tuttavia, mancava qualcosa nella mia interpretazione di questi due ruoli, e sinceramente non ne ero contento. Quindi vorrei davvero cantare di nuovo quei due ruoli affascinanti nel prossimo futuro per riuscire a renderli in un modo migliore.

 

Quali sono i suoi prossimi impegni?

 

- Fra due mesi canto il ruolo Francesco Foscari de ‘I Due Foscari’ a Genova

 

La ringrazio moltissimo per la sua cortesia e chiudo l’intervista chiedendole quali sono i suoi sogni per il futuro?

 

- Diventare un cantante famoso, avere una carriera in teatri importanti del mondo... possono anche essere conquiste meravigliose, ma personalmente, piuttosto che queste cose, per me vorrei una vita nella quale poter fare ciò che Dio mi ha affidato, assieme alla mia famiglia cantando con gioia come riesco a fare adesso.

di Gianluca Macovez

326808667_398460029163438_3966845428125121594_n.jpeg
blogmusica-e-parole

Al via il 30 giugno l'8^ edizione del Chianni Opera Festival con
News, Musicologia generale, Curiosità, opera, lirica, news,

Al via il 30 giugno l'8^ edizione del Chianni Opera Festival con "La Traviata"

Admin

2024-06-17 01:27

Anche quest'anno si rinnova la magia di suoni e colori nel bel borgo medievale toscano. Il primo appuntamento sarà il 30 giugno con La Traviata

Inaugurata alla Fondazione Cerratelli la mostra di costumi
News, Storia della Lirica, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Inaugurata alla Fondazione Cerratelli la mostra di costumi "100 volte Puccini"

Admin

2024-05-19 19:36

Inaugurata la mostra di costumi "100 volte Puccini" a Villa Roncioni, sede della Fondazione Cerratelli

L'Italiana in Algeri al Teatro Lirico di Cagliari - Recensione di Loredana Atzei
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione, rossini,

L'Italiana in Algeri al Teatro Lirico di Cagliari - Recensione di Loredana Atzei

Loredana Atzei

2024-05-16 22:39

La recensione dell'Italiana in Algeri andata in scena al Teatro Lirico di Cagliari, recita del 12 maggio. di Loredana Atzei

Viva Verdi! Un Requiem dalla bellezza eterna - di Antonio R. Indaco
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, lirica, recensione,

Viva Verdi! Un Requiem dalla bellezza eterna - di Antonio R. Indaco

Antonio Indaco

2024-05-11 01:05

Grande serata Ginevra con il Requiem verdiano. Recensione di Antonio Indaco

News, Musicologia generale, Interviste, Interviste artisti, opera, intervista,

"Le Interviste del Loggione" 2024 - Serie Pucciniana - Intervista a Vivien Hewitt, regista

Admin

2024-04-26 23:13

Le interviste del Loggione 2024 - Intervista al Vivien Hewitt, regista

News, Musicologia generale, Storia della Lirica, Interviste, Interviste artisti, opera, intervista, puccini,

"Le Interviste del Loggione" 2024 - Serie Pucciniana - Intervista ad Emiliano Sarti, musicologo

Admin

2024-04-19 23:34

Intervista al musicologo Emiliano Sarti per la nuova serie detta "Pucciniana" delle Interviste del Loggione

Don Giovanni - spettacolo in prosa irriverente in scena allo spazio Balabìott di Pisa
News, Curiosità, Teatro, news, teatro, prosa,

Don Giovanni - spettacolo in prosa irriverente in scena allo spazio Balabìott di Pisa

Admin

2024-04-12 03:41

Sabato 13 e domenica 14 in scena allo spazio Balabìott di Pisa la rilettura in prosa di Don Giovanni di Annalisa Pardi

Musicologia generale, Interviste artisti, Curiosità, opera, intervista,

"Le Interviste del Loggione" 2024 - Intervista al M° Panico e al M° Samale - Serie "Musica contemporanea"

Admin

2024-04-11 23:32

L'intervista al M° Mariano Panico e al M° Nicola Samale per Le Interviste del Loggione 2024

Danielle De Niese, dal Barocco a Broadway - Recensione di Kevin De Sabbata
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Danielle De Niese, dal Barocco a Broadway - Recensione di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2024-04-03 23:46

La recensione di Kevin De Sabbata del bel concerto di Danielle De Niese alla Symphony Hall. Buona lettura

Nabucco al Verdi di Trieste - Recensione di Gianluca Macovez
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Nabucco al Verdi di Trieste - Recensione di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2024-03-29 02:08

La recensione del Nabucco in scena al Teatro Verdi di Trieste. A cura di Gianluca Macovez

Ascolti per la Settimana Santa di Pasqua - Anno 2024
News, Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, news, Curiosità,

Ascolti per la Settimana Santa di Pasqua - Anno 2024

Admin

2024-03-27 03:16

Il consueto articolo pasquale per farvi gli auguri in musica, Buona Pasqua a tutti!

Al soprano Donata D'Annunzio Lombardi il
News, Curiosità, opera, premio,

Al soprano Donata D'Annunzio Lombardi il "Premio Donna è Lirica" 2024. Stasera la premiazione

Admin

2024-03-23 17:43

.    Edizione speciale del Premio Donna È 2024 a Casciana Terme; quest’anno l’ Associazione Idee in Movimento (tutta al femminile) compie 20 anni.Un p

Il soprano Danielle de Niese questa settimana in concerto a Birmingham - di Kevin De Sabbata
News, Curiosità, opera, news,

Il soprano Danielle de Niese questa settimana in concerto a Birmingham - di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2024-03-20 01:58

Il nostro corrispondente dall'Inghilterra Kevin De Sabbata ci invita ad assistere a un importante concerto del soprano Danielle de Niese vicino a Londra

Al via le iscrizioni per il 21° Concorso internazionale
News, Curiosità, opera, lirica, concorso,

Al via le iscrizioni per il 21° Concorso internazionale "Luigi Zanuccoli"

Admin

2024-03-18 12:13

Da alcuni giorni è possibile iscriversi al 21° concorso internazionale L. Zanuccoli. Presidente di giuria il baritono Bruno De Simone

Gli ottant'anni di Sir Karl Jenkins - Articolo di Kevin De Sabbata
Musicologia generale, Storia della Lirica, Curiosità, musica, musicologia,

Gli ottant'anni di Sir Karl Jenkins - Articolo di Kevin De Sabbata

Kevin De Sabbata

2024-03-16 18:51

Omaggio del nostro collaboratore Kevin De Sabbata a uno dei più grandi compositori del nostro tempo

Un'applauditissima
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Un'applauditissima "Ariadne auf Naxos" al Verdi di Trieste - Recensione di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2024-03-03 01:31

Successo della Arianna a Nasso di Strauss presso il Teatro Verdi di Trieste - recensione di Gianluca Macovez

Première dell'opera Justice di Hèctor Para al Grand Théâtre di Ginevra - Recensione di Antonio Indaco
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Première dell'opera Justice di Hèctor Para al Grand Théâtre di Ginevra - Recensione di Antonio Indaco

Antonio Indaco

2024-02-09 23:02

La recensione del nostro corrispondente Antonio Indaco della prima rappresentazione assoluta dell'opera Justice di Para a Ginevra

Anna Bolena a Trieste: un incontro di grandi voci - Recensione di Gianluca Macovez
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Anna Bolena a Trieste: un incontro di grandi voci - Recensione di Gianluca Macovez

Gianluca Macovez

2024-02-02 02:46

La recensione di Gianluca Macovez dell'Anna Bolena al Verdi di Trieste

Il Barbiere di Siviglia a Tempio Pausania - Recensione di Loredana Atzei
Musicologia generale, Curiosità, Recensioni, opera, recensione,

Il Barbiere di Siviglia a Tempio Pausania - Recensione di Loredana Atzei

Loredana Atzei

2023-12-28 12:50

La nostra corrispondente Loredana Atzei ci parla del successo ottenuto dalla ripresa di Barbiere di Siviglia andata in scena al Teatro di Tempio Pausania

Tantissimi auguri di buone feste... in Musica (anno 2023)
News, Musicologia generale, Curiosità, musica, news,

Tantissimi auguri di buone feste... in Musica (anno 2023)

Admin

2023-12-23 13:04

I tradizionali auguri in musica del gruppo L'Opera Lirica dal Loggione & Musica in Opera. Buone feste a tutti!!!!

Here are the articles published in our blog Musica e Parole. By ticking the various years and months you can open the menu from which you can access all the resources available in the section. On the Historical Archive page you will also find this section plus some other resources and links to the site's contents

The 10 most read articles

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder